Ultimi: domenicale

Come eravamo: Il ballo delle debuttanti. Una vecchia usanza della borghesia decrepita. Il fascino mostruoso della divisa
  • domenicale

    Latino americano

    Scritto da Giuseppe detto Geppino Aragno Quando quel maledetto convegno sul fascismo terminò, non ne potevo più. Invitato come ospite, l’avevo scoperto solo quando era iniziato: i relatori, anche quelli italiani, parlavano esclusivamente in inglese e...
    21 giugno 2020 671 1
  • domenicale

    Antimilitarismo, che passione!

    Scritto da Vittorio De Asmundis Tutto cominciò con una piccola foto incorniciata d’argento sul cassettone della camera da letto dei miei genitori. Nell’angolo dedicato ai nostri morti quella di zio Amleto aveva davanti un lumicino quasi sempre...
    14 giugno 2020 475 0
  • domenicale

    Un voto per il cambiamento

    Scritto da Giuseppe Aragno detto Geppino Con questo slogan gli sconosciuti leader astensionisti diedero inizio alla loro singolare campagna elettorale. Li contrastò immediatamente e con gran decisione il premier uscente, che replicò a muso duro: «il...
    7 giugno 2020 673 2
  • domenicale

    Da questo letto senza cuore. Morte da Covid

    Scritto di Vittorio de Asmundis con oggi comincia la collaborazione tra CantoLibre e Vittorio de Asmundis, una delle figure storiche in città per quanto riguarda le lotte antimilitariste. Di tanto lo ringraziamo Una lettera affidata a Suor...
    31 maggio 2020 713 0
  • domenicale

    Ahmed, il marocchino

    Scritto da Giuseppe (detto Geppino) Aragno I cinquantaquattro chilometri che separano Lecce da Racale Vittorio Corvaglia li aveva fatti molto raramente nella sua vita. Della città pugliese non conosceva molto, ma ricordava bene la prima volta...
    24 maggio 2020 658 0
  • domenicale

    Il vecchio e il ladro

    Scritto da Giuseppe Aragno – Tutto in fondo ci è ignoto. Questa fu la prima risposta del primo cattivo maestro alla prima domanda del suo primo allievo. – Tutto in fondo ci è ignoto – proseguì – ma tutto ha...
    10 maggio 2020 846 0
  • domenicale

    La guerra dei sei giorni

    scritto da Giuseppe Aragno Tarini non aveva età. Alto e robusto com’era, si muoveva sgraziato per i viali alberati della caserma e ti prendeva al cuore con i grandi occhi liquidi e azzurri, la testa irrequieta...
    26 aprile 2020 871 0