Un Lucca COMICS & GAMES da Heroes

Prima il caldo, poi il vento ad alzare folate di polvere, poi freddo e pioggia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Riccardo Laperuta

Tutto ciò non ha nemmeno scalfito la voglia di partecipare alla fiera più grande d’Italia di quasi 250.000 persone e cosplayer che ne hanno colorato le vie per 5 giorni (di cui 100.000 solo il sabato);
Tanti gli eventi susseguitisi nell’arco dei 5 giorni tra i padiglioni della fiera:
Tra gli ospiti hanno spiccato il regista Gabriele Salvatores, che ha presentato il secondo capitolo de “Il ragazzo invisibile” e il famoso scrittore e fumettista Robert Kirkman, cervello pulsante creatore del fortunato franchise The Walking Dead.

Grandi anteprime sul fronte games da parte di grandi publisher, prima tra tutte la nintendo che ha portato, per la prima volta in versione integrale “Mario Odyssey”, il più recente capitolo della saga del personaggio italiano più famoso al mondo, e la Bandai che ha portato al Japan Town il nuovo Dragon Ball FighterZ, generando code infinite di giocatori incuriositi di testare la resa dalla grafica 2.5 D del picchiaduro in uscita nel 2018.
Degna di nota anche l’anteprima del nuovo surrogato della saga Final Fantasy di casa Square Enix: Dissidia infatti ha attirato l’attenzione di molti nonostante le pesanti critiche e recensioni negative del suo predecessore del 2008.

Ma l’evento che probabilmente ha attirato più persone è stato il concerto di Cristina D’Avena, che torna al LC&G in compagnia dei sempreverdi Gem Boy, incantando il pubblico e presentando il nuovo album “Duets” in uscita nei prossimi giorni.

In sostanza il Lucca Comics sta crescendo, la scelta di diluire gli eventi con un giorno in più si è rivelata una mossa azzeccata soprattutto dal punto di vista della sicurezza e dell’ordine pubblico. La fiera che negli anni è diventata una vera e propria unità di tempo definita (quante volte si è sentito un “ehi, non ci vediamo da almeno un Lucca!”) nonché vera e propria festività per appassionati dell’intrattenimento in quasi ognuna delle sue forme, anche quest’anno è stata un successo.

Al prossimo Lucca.

Si ringraziano Licia Punzo ed Antonio Papa per il corredo fotografico

No commento

Lascia risposta

*

*