Non si cambia, si attua. versi in prosa per dire NO

Iniziative in tutto il Paese per non toccare "la più bella del mondo" (R. Benigni)

Si avvicina la fatidica data, i burattinai che tengono i fili a
cui sono appese le marionette politiche iniziano a mandare cupi segnali…

firmacostituzionedel1948da qualche giorno si parla di agenzie di rating sui canali televisivi che propinano
in varie salse programmi che ospitano “personalità” che a vario
titolo danno giudizi e fanno previsioni sul
futuro dell’Italia se il referendum va in una
determinata, a loro dire,nefasta direzione.

Ecco che il rating dell’Italia potrebbe risentire
negativamente di una eventuale bocciatura
della riforma posta al vaglio degli elettori…e lo spread
comincia ad allargarsi pericolosamente,
all’improvviso, minaccioso, tanto per farci capire che
dobbiamo stare molto attenti a come votiamo,
attenti a non tradire le aspettative riposte dal mondo nel
nostro voto.

costLe agenzie di rating, varie volte criticate per inefficienza
ed anche, in qualche caso,inquisite per malafede,hanno
dimostrato spesso che non è che siano tanto sollecite e
precise nello svolgere il loro lavoro,

molti dubbi nascono sulla reale
indipendenza e affidabilità, al punto che
il colosso asiatico cinese ha creato una propria agenzia di
rating (Dagong) per creare una
voce alternativa alle note S&P Fitch e M.S. che dirigono
la baracca finanziaria.

Gira voce che le mani forti che guidano l’economia
mondiale a volte esprimono un indice
di gradimento relativamente a uomini politici, governi,
scelte finanziarie ed anche nel caso di un
referendum che possa rendere più semplice la conquista
degli ultimi capisaldi indipendenti della nostra povera Italia.

Qualcuno ha deciso che dobbiamo diventare una Repubblica
presidenziale, abbiamo visto in America Latina cosa potrebbe succedere a dare mano libera
alle multinazionali, popoli di nazioni ricche di materie prime che muoiono di fame
perché i vari regimi, a volte apparentemente
democratici, hanno aperto le porte agli insaziabili
interessi economici che tutto arraffano
e lasciano macerie, fame e inquinamento.

costSappiamo che così non stiamo bene, dobbiamo migliorare la
qualità delle persone che accedono al parlamento e alla pubblica amministrazione,

La povera Costituzione non deve essere
cambiata…deve solo essere rispettata e attuata!!!
Le sirene ammaliatrici attraggono quelli che pur di
cambiare, pensano che non si possa stare
peggio…

attenzione…il pericolo incombe…

No commento

Lascia risposta

*

*