Napoli, la funicolare centrale non riapre ancora

Se il Comune non paga la ditta, la funicolare resterà chiusa.

L’impianto, essenziale per il collegamento tra il Vomero e il Centro di Napoli, è chiuso per i lavori di revisione ventennale dal mese di agosto 2016 e riaprirà forse entro il prossimo primo luglio, dopo la recente visita della commissione Infrastrutture e Mobilità del Comune di Napoli, presieduta da Gaetano Simeone. La ripresa dell’attività dell’esercizio è subordinata alla fase di pre-collaudo interna, ed al collaudo finale che sarà effettuato con i tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che dovranno rilasciare il nullaosta all’entrata in servizio dell’impianto. L’importo totale dei lavori è di circa 7.2 ml di euro di cui solo 3 ml pagati dal Comune alla ditta appaltatrice, la Leitner.

Gennaro Capodanno, presidente del “Comitato Valori collinari”, afferma: “E’ vero  che si tratta di lavori che riguardano la ristrutturazione e l’ammodernamento della linea, la revisione delle carrozze, della sala macchine, la sostituzione di componentistica e dell’impiantistica di rete, ma se già erano sembrati troppi i trecento giorni preventivati inizialmente per tali lavori, con l’impianto che, a questo punto, avrebbe già dovuto riprendere le corse, lascia ancora più perplessi il fatto che tale periodo di tempo non sia stato sufficiente e che si sia dovuto ricorrere ad una proroga di ulteriori trenta giorni, in base a quanto comunicato a seguito dell’ultimo sopralluogo.”

No commento

Lascia risposta

*

*