LA FESTA DEL RICICLO

La cooperativa Cartesio Ambiente e Legalità ha organizzato l’evento con il patrocinio del Comune di Napoli

di Dario Falzetta 

Il giorno 15 maggio alle ore 11:00 si inizierà il  percorso didattico ambientale rivolto agli studenti del quartiere Stella, mentre il 16 maggio alle ore 10:00 verrà inaugurato il Workshop di autocostruzione ambientale, con conseguente premiazione dell’opera realizzata con materiali di riciclo. La cooperativa Cartesio Ambiente e Legalità ha organizzato l’evento con il patrocinio del Comune di Napoli. La festa del riciclo avrà luogo nel parco comunale San Gennaro, durante la quale sono previste numerose attività di tipo informativo e di tipo ludico ricreativo. Oltretutto il fine ultimo è di creare un momento di aggregazione sociale e di promuovere una maggiore sensibilità verso i temi ambientali e in special modo verso quelli del riciclo e del riutilizzo. Alla manifestazione hanno aderito le principali realtà associative più specializzate nella protezione ambientale, le quali saranno presenti con dei punti  di informazione sulle attività da loro svolte per accrescere la responsabilità individuale in materia di raccolta differenziata. Saranno inoltre allestiti dei laboratori didattici in cui verranno messi a disposizione  materiali di scarto come: cartoni, plastica ecc. ecc. a cui sarà data nuova forma e nuova vita con lo scopo precipuo di dimostrare che tali materiali possono essere riutilizzati e rientrare nel ciclo produttivo. In particolare per i bambini, e non solo, saranno presenti dei laboratori in cui sarà utilizzata la carta per insegnare l’antica tecnica giapponese dell’Origami. Quindi uno dei temi fondanti della giornata sarà: NON CHIAMAMOLI RIFIUTI!

Grazie alla collaborazione con l’Assessorato dell’Ambiente del Comune di Napoli si dà la possibilità alle tante realtà presenti sul territorio, enti ed associazioni, di poter esplicitare la loro azione volta a migliorare il nostro ambiente.

Si ricordano i  seguenti enti:

comiecoConsorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica. La sua finalità è il riciclo e il recupero degli imballaggi di origine cellulosica. Informeranno i visitatori dell’importanza di raccogliere in modo differenziato la carta ei cartoni riciclabili al 100%.

asiaE’ invitata anche ASIA Napoli, Grazie agli strumenti che possiede i rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata sono tracciabili e i siti dove questi sono destinati facilmente identificabili.

ambiente solidaleCooperativa sociale di tipo B fra le sue attività principali vi è la raccolta di abiti e vestiario usato attraverso la collocazione di specifici cassonetti al fine di commercializzarli presso aziende leader del settore della selezione di questo particolare rifiuto considerato dalla normativa “speciale”. Raccogliere vestiti usati è un gesto di solidarietà e un contributo per l’ambiente.

cartesio ambienteCartesio Ambiente e Legalità è una cooperativa sociale, di tipo B costituita ai sensi della legge 381/91, forma di impresa che ha lo scopo di realizzare l’integrazione di persone in di­fficoltà mediante attività imprenditoriali finalizzate all’inserimento lavorativo di persone escluse dal mercato del lavoro. La cooperativa si è costituita nel 2014 ed è stata promossa da Ambiente Solidale, cooperativa sociale, che opera da anni sul territorio realizzando interventi a favore di fasce deboli della popolazione. La base sociale della cooperativa è composta da 8 soci che provengono dal mondo della cooperazione e del volontariato sociale e ambientale con una componente svantaggiata rappresentata da ex detenuti, ex tossicodipendenti e disoccupati di lungo periodo. La cooperativa fa parte del progetto “CARTESIO”, il servizio di raccolta di “imballaggi in cartone” partito in forma sperimentale nel rione Sanità. La sperimentazione è frutto di un’azione dal basso che ha mobilitato associazioni e cittadini di quartiere riuscendo a trasformare il problema dei “rifiuti” in risorsa. Da questa collaborazione è stato possibile creare 5 nuovi posti di lavoro generando sviluppo economico per l’intero territorio. La cooperativa ha effettuato seminari informativi all’interno delle scuole del rione Sanità sul tema dell’eco-mafia, sulla raccolta dei rifiuti e sugli olii esausti e nell’ambito del carnevale 2015, ha partecipato alla costruzione di un carro allegorico con cartoni riciclati.

polizia municipaleE’ un reparto speciale della polizia municipale di Napoli che si occupa della tutela dell’ambiente e fra le cui competenze rientra anche quella di monitoraggio e controllo del territorio comunale.

trasformazione animataLa compagnia teatrale trasFORMAzioneANIMATA, fonda il proprio lavoro sull’esplorazione e il riciclo di materiali poveri che vengono utilizzati durante la fase di creazione in nuove figure che saranno successivamente animate. I componenti del gruppo hanno passioni artistiche diverse, spaziano dalla pittura alla scenografia, dalla clownerie al riciclo artistico, dai burattini al decoro, dal teatro d’attore alla scultura. E’ dalla contaminazione di questi linguaggi che nascono oggetti di scena, simili a delle vere e proprie sculture. Da più di un anno, la compagnia lavora esclusivamente con la carta e il cartone portando in giro in Italia e all’estero il laboratorio di Riciclo Artistico LA FABBRICA DI CARTONE e uno spettacolo teatrale dal titolo NATUR(E)ALE – Tutto nasce di notte i cui gli “Oggetti Performanti” sono costruiti esclusivamente con la carta e il cartone.

romboOrigami: an art in game.

E tu, vuoi metterti in gioco? Piega la carta e spiega le ali della fantasia. Vieni a vedere quante possibilità può esprimere la carta: piccole opere d’arte, idee regalo, bomboniere, e molte, molte altre proposte per te, compresi esclusivi servizi per rendere unica la tua festa o altri eventi pubblici e privati.
In più, potrai imparare in modo facile e veloce un fantastico modello in origami. Vieni anche tu a piegare con noi!

Durante la manifestazione, un’area del parco san Gennaro verrà messa a disposizione per il mercatino del baratto che serve ad incoraggiare il riuso ed il riutilizzo di oggetti che sono usciti fuori dal ciclo produttivo, il mercatino vuole essere una forma di contrasto all’ideologia dominante dell’usa e getta che crea inquinamento e danni all’ambiente, oltre a rappresentare una importate luogo di socializzazione e di incontro per il quartiere.

Un’altra area del parco verrà utilizzata da associazioni e artisti locali che potranno esporre proprie opere e oggetti che rispettino i principii ambientali dell’evento.

Sempre nell’ambito della festa sono previsti laboratori e stand di artigianato locale, alcuni dei quali utilizzano materiali riciclati e saranno inoltre presenti artisti di strada e giocoliere che renderanno la giornata più lieta e colorito per i tanti bambini del quartiere.

Il Parco stesso sarà uno dei protagonisti della manifestazione con attività volte a migliorarne la dotazione arborea attuale.

E’ prevista la presenza della Associazione di ballo Decio Carli che animerà i viali del parco durante la manifestazione con lezioni di Biodanza.

Un commento

Lascia risposta

*

*

  • dario
    16 maggio 2015 at 9:51 - Reply

    Rinvio festa per lutto cittadino posticipato a data da definire