Inghilterra: e se avessero visto giusto?

Se ne sono andati...in realtà' non erano mai entrati con ambedue i piedi...

Chi ha mai immaginato che potessero veramente rinunciare alla sterlina, alle unita’ di misura, alle tante tradizioni secolari che l’Europa voleva cancellare?
In Europa non ci stavano bene, cosi’ come molti di noi,che pero’ non abbiamo, per ora, la possibilità di dichiararlo ufficialmente.

In Europa sappiamo chi comanda, dopo avere subito bombardamenti terribili e dopo migliaia di morti, la Gran Bretagna non poteva accettare di essere conquistata ed occupata, non più militarmente…oggi con metodo, apparentemente pacifico, ma sempre con l’obiettivo di usurpare la  propria sovranità .

brexit-1462470589paaTutti dicono che le conseguenze economiche saranno gravissime per il Regno Unito, può darsi che sia cosi’…certamente ora avrà luogo una serie di operazioni tese a punire chi ha tradito l’Unione Europea, anche per eliminare la tentazione di abbandono che serpeggia in molti altri componenti dell’Unione…e se poi dovessimo scoprire che hanno avuto ragione loro e magari tra un po’ stanno pure meglio di noi che faticosamente abbiamo costruito questa unione di cui tutti parlano entusiasticamente.

Ma tutti quelli che usano toni trionfali riguardo l’Europa Unita sono sempre politici nostrani ben pasciuti e quando riescono a piazzarsi in Europa, comprensibilmente non possono parlare male del datore di lavoro che paga profumatamente loro e i relativi collaboratori…

Qualcuno ha mai sentito una persona normale, che da Bruxelles ha avuto solo restrizioni,parlare bene dell’Europa Unita ?  Chi ne parla bene sono i “satrapi” che mangiano sulle spalle dei poveri cristi che tirano la cinghia…oggi la maggioranza, risicata, dei sudditi della regina si e’ resa conto che non sta bene…e allora ha detto basta…facciamo da soli e vediamo se veramente riusciamo a stare peggio…

Adesso e’ presto per saperlo, ma abbiamo visto nei secoli scorsi che gli Inglesi cadono sempre in piedi e si muovono spesso, apparentemente, in modo irrazionale, ma sono sempre riusciti a posizionarsi al riparo in anticipo rispetto a pericoli che altri sottovalutavano…salvo muoversi quando arriva il momento del bisogno.

Oggi la sterlina si e’ svalutata parecchio, questo significa che le merci della Gran Bretagna si esportano nel mondo con uno sconto del 10% un vantaggio o no?
Tutti i lavoratori stranieri del Regno Unito che mandano soldi all’estero hanno avuto un taglio repentino degli stipendi per la svalutazione,forse qualcuno se ne andrà e forse diminuirà il flusso di “comunitari” che toglie lavoro ai “locali” disoccupati, un danno?
cartellone-per-il-voto-al-referendumLondra diventerà un paradiso fiscale, in parte già e’ cosi’,e quindi cambierà veste come piazza economica, ma probabilmente aumenterà il giro finanziario, forse cambieranno gli attori, nulla di più.
Gli Usa, alleati storici del Regno Unito, avranno un gendarme alle porte dell’Europa che ne controlla l’operato da vicino, senza essere impegolato economicamente nella rovina a cui potrebbe portarci la politica dettata da Berlino, che mira sempre e comunque ad essere “uber alles” a qualsiasi costo…
Come la storia ci insegna, le armi sono cambiate, ma gli obiettivi storici sono sempre quelli…anche se il lupo(tedesco)si veste da agnello.

Forse la Gran Bretagna ha tracciato una strada che potrebbe essere utile a modificare gli atteggiamenti tirannistici  che vengono imposti all’interno dell’ Europa Unita…se sara’ cosi’ dovremo tutti ringraziare l’orgoglio britannico.

No commento

Lascia risposta

*

*