Incontro con il Presidente del Teatro Mercadante

Walter Ferrara: entro Ottobre convocherò una riunione con tutti i teatri di Napoli per creare un circuito teatrale cittadino

Il grande Dario Fo in più occcasioni ci ha spiegato quanto il potere sia allergico ai teatranti, e quanto sia antico questo male. Tempo fa il problema fu risolto cacciando i commedianti fuori dal paese.

Oggi gli attori e le compagnie hanno difficoltà a trovare piazze teatri e pubblico, tutto a causa della crisi. I governanti quindi non hanno più problemi di controllo verso chi si esprime con ironia e sarcasmo inquanto gli attori non hanno spazi né platee a cui rivolgersi. Al contrario, durante il Rinascimento in Italia chi gestiva il potere doveva darsi un gran da fare per tenere a bada i commedianti i quali godevano di pubblico in quantità

I teatri di periferia hanno dei pesi aggiuntivi oltre a quelli dovuti alla crisi economica, territori penalizzati da servizi carenti, in primis i trasporti, e quella napoletana non fa certo eccezione, dove portare avanti un teatro in certe condizioni, è un’impresa ai limiti dell’impossibile.

Il Teatro Area Nord di Piscinola è l’unico centro culturale presente su tutto il territorio della zona a nord di Napoli e dei primi comuni limitrofi, nonostante le numerose difficoltà, anche quest’anno si prepara a confezionare una stagione di qualità presentando un’offerta artistica multi disciplinare: Teatro, danza, eventi musicali e cineforum. Addirittura quest’anno ospiterà anche una compagnia spagnola.

Processed with Snapseed.

Processed with Snapseed.

Negli ultimi anni Il TAN si è trasformato sempre più in teatro di comunità, aperto cioè al territorio, alle scuole ed alle attività proposte dal ricchissimo tessuto associativo presente sul territorio.

Una delle associazioni più vicine al TAN, Noi&Piscinola,  si è fatta promotrice di un “contatto” tra il TAN ed il Mercadante, invitando il Presidente Walter Ferrara a visitare il TAN e verificare eventuali forme possibili di collaborazione.

“Un teatro ed una struttura bellissima, potrebbe essere sistemata con pochi soldi, e diventare una risorsa sempre più qualificante per questo territorio, ma anche risorsa importante  per il resto della città, con la sua da 450 posti”. Walter Ferrara alludeva alla sistemazione congiunta TAN e dell’attiguo Auditorium Area Nord, sala da 450 posti, mai utilizzata a causa di un errore progettuale del tetto e della cattiva impermeabilizzazione.
“I teatri devono sforzarsi di trovare forme di cooperazione, altrimenti il teatro a Napoli rischia tantissimo. Occorre creare un circuito teatrale napoletano, con l’obiettivo di crearne uno anche regionale”.
I numeri dicono che il teatro a Napoli è la prima azienda, e questo nonostante la sua offerta risulti quasi invisibile in città, bisogna migliorare assolutamente questo aspetto.
Ed ha poi aggiunto: “Un’idea potrebbe essere quella di creare una struttura leggera e centralizzata da mettere a disposizione dei teatri, penso ad esempio ad un circuito televisivo (si potrebbe utilizzare quello dell’ex provincia, non più utilizzato) a cui collegare anche pochi e ben posizionati maxischermi in città, (oggi costano pochissimo), attraverso i quali trasmettere notizie sull’offerta teatrale di tutti i teatri cittadini, i loro cartelloni, ed anche notizie su tutte le altre attività, come le scuole di recitazione, e perché no, mettendoci tutti insieme, provare anche a renderci più appetibili per la pubblicità.
“Entro la fine di Ottobre convocherò una riunione con tutti i teatri di Napoli per confrontarci su queste ed altre idee proposte da altri, e tracciare una mappa delle criticità e delle potenzialità di crescita del Teatro a Napoli”.

Processed with Snapseed.

Processed with Snapseed.

All’incontro era presente anche Hilenia de Falco, componente di “Teatri Riuniti di Napoli”, che ha sottolineato quanto sia vitale per i teatri che operano in periferia, la necessità di poter contare sul miglioramento dei mezzi di trasporto, magari prevedendo anche corse speciali in coincidenza con gli orari degli spettacoli.
Su questo aspetto Lello Serao ha aggiunto un auspicio: “Speriamo nella conferma del pulmino-navetta che ci ha messo a disposizione nella passata stagione l’Assessore alla Cultura Nino Daniele. Un sevizio di trasporto prenotabile con un sms,  offerto gratuitamente agli  spettatori del TAN. Un pulmino in partenza da alcuni punti sparsi in città che ha accompagnato gli spettatori a Teatro,  riportandoli poi indietro a fine spettacolo. Un esperimento che ha accorciato le distanze riscuotendo un grande successo, è stata un’esperienza andata oltre il semplice servizio di trasporto, il pulmino infatti si trasformò in un vero e proprio “foyer” viaggiante, dove gli spettatori durante il tragitto si scambiavano impressioni e pareri sullo spettacolo, a volte anche con la presenza a bordo degli stessi artisti.

Tuteliamo il Teatro, tra tutte le forme d’arte, il teatro è quella più potente, quella con maggiore capacità di trasformazioni nel profondo dele persone. Il teatro ci aiuta a leggere la realtà e magari a spingerci all’azione per cambiarla, cominciando dalle piccole cose, proprio quello di cui hanno maggiore bisogno le nostre periferie

Umberto Laperuta

LabManager Dipartimento di Biologia della Federico II. Presidente ODV "Noi&Piscinola", compagni di viaggio del Teatro Area Nord. Tutta la mia passione a sostegno del TAN, terzo teatro comunale di Napoli, unico centro culturale in tutta l'Area Nord della città. Aspettando i tempi della politica, intendiamo contribuire ad unire la città ed i suoi quartieri attraverso la promozione culturale ed artistica, pur consapevoli che: "Ad ogni problema complesso corrisponde una soluzione semplice..... ma è quasi sempre quella sbagliata!!
2 Commenta questo articolo

Risposta lasciata per Cancella risposta

*

*

  • Pupille&Papille sostiene il TAN | Pupille&Papille – IL Cineforum del Teatro TAN
    22 settembre 2016 at 14:59 - Reply

    […] Incontro con il Presidente del Teatro Mercadante […]

  • Uniti o il Teatro muore | Melquidas&Mecondo
    27 settembre 2016 at 14:48 - Reply

    […] Pomeriggio con Walter Ferrara, Presidente del Mercadante di Napoli, il teatro nazionale cittadino. Su iniziativa dell’Associazione “Noi&Piscinola”, Ferrara ha visitato la struttura del Teatro Area Nord di Piscinola,quartiere alla periferia di Napoli e della più “gettonata” Scampia. Il TAN è l’unico centro culturale in tutta la vasta zona a nord di Napoli,  e dei primi comuni metropolitani, dove mancano altri teatri o sale cinematografiche, e per questo Noi&Piscinola insieme a tutte le altre associazioni territoriali, da anni affiancano il Direttore Serao nelle iniziative a sostegno di questo bene comune: La Cultura L’Associazione ha poi organizzato un incontro tra Ferrara ed il Direttore del TAN per verificare anche possibili ed auspicabili future collaborazioni produttive ed artistiche. http://www.cantolibre.it/incontro-con-il-presidente-del-teatro-mercadante/ […]