Il saluto di Napoli a Rino Zurzolo

Una folla commossa e addolorata ha salutato Rino Zurzolo, grande musicista napoletano, il miglior contrabassista italiano

Zurzolo 4Sulle note di FALERO, un brano tratto dall’album Rua Catalana di Rino Zurzolo, diffuse da un impianto improvvisato all’esterno della chiesa di San Ferdinando in Piazza Trieste e Trento a Napoli, la “chiesa degli artisti”,  una folla enorme, sinceramente addolorata ed ancora incredula, ha dato l’ultimo saluto a Rino Zurzolo. Tra loro c’erano  i familiari con il fratello Marco, i suoi colleghi-amici di sempre, come Enzo Avitabile, Tony Esposito, Antonio Onorato, James Senese, Franco Del Prete, Lino Vairetti. I giornalisti Giorgio Verdelli e Federico Vacalebre e moltissimi tra quelli che hanno apprezzato da sempre il talento di questo raffinatissimo musicista napoletano, tra loro anche la presenza discreta del sindaco De Magistris. Zurzolo 3
Scomparso all’età di 59 anni nella notte tra il 29 e 30 Aprile, Rino Zurzolo è stato senza alcun dubbio uno dei protagonisti assoluti di quell’epoca d’oro vissuta dalla scena musicale napoletana, ma non solo, fece parte di quel movimento musicale denominato “Neapolitan Power“, sviluppatosi a partire dalla metà degli anni Settanta a Napoli.
Il Jazz, il Blues contaminati da suoni mediterranei, realizzarono una rivisitazione della tradizione napoletana, creando dei nuovi classici di una canzone  napoletana, “finita” all’epoca un po’ negli scaffali della storia. Un’aggregazione di musicisti tutti di straordinario talento, che ha avuto  in Pino Daniele la sua punta di diamante, Mario Musella e gli Showmen nel DNA e in James Senese la loro chioccia.

Zurzolo 2Rino Zurzolo oltre a collaborare nel disco di esordio di Pino Daniele Terra Mia, così come in tanti altri dischi e nelle tournè del bluesman napoletano, prese parte anche del mitico super gruppo di Pino, insieme a Tullio De Piscopo, Toni Esposito, James Senese e Joe Amoruso, la storica formazione protagonista del concerto  che portò 200.000 napoletani a Piazza del Plebiscito nel 1981.
Zurzolo ha collaborato inoltre con tantissimi musicisti di caratura internazionale soprattutto della scena del Jazz, come Chet baker, Don Cherry, Billy Cobham, Vladimir Denissenkov, Toots Thielemans, Trilok Gurtu, Bob Berg, e tanti altri.
Riconosciuto dagli addetti ai lavori come il miglior contro-bassista italiano, incise anche alcuni album da solista : Fuorlovado del 1990, Rua Catalana (1994),  Alchimusa (1998),  WunderKammer (2003), Rino Zurzolo live in concert (2014)

Oltre al suo inconfondibile stile musicale, Rino Zurzolo si distingueva anche per la sua discrezione e la grande classe sul palco. Ci mancherà!!!

Umberto Laperuta

LabManager Dipartimento di Biologia della Federico II. Presidente ODV "Noi&Piscinola", compagni di viaggio del Teatro Area Nord. Tutta la mia passione a sostegno del TAN, terzo teatro comunale di Napoli, unico centro culturale in tutta l'Area Nord della città. Aspettando i tempi della politica, intendiamo contribuire ad unire la città ed i suoi quartieri attraverso la promozione culturale ed artistica, pur consapevoli che: "Ad ogni problema complesso corrisponde una soluzione semplice..... ma è quasi sempre quella sbagliata!!
No commento

Lascia risposta

*

*