Emanuele Kant e la filosofia del novecento alla Biblioteca Nazionale

Presentazione di "Chiaroscuri della ragione" si Stefania Tarantino per Guida editori
Riceviamo e pubblichiamo di Flavia Brescia
MARTEDI’ 19 FEBBRAIO alla BIblioteca nazionale Vittorio Emanuele III Stefania Tarantino, ricercatrice in filosofia e musicista presenta il suo volume “Chiaroscuri della ragione – Kant e le filosofe del Novecento” (Guida Editori 2018S) con Maria Iannotti e Bruno Moroncini.
Sono molteplici i “sentieri” filosofici che l’idea di chiaroscuro traccia in questo libro con l’infinita gamma delle funzioni del pensare e dell’agire più che con le ontologiche sostanze dell’essere intemporale; la scelta, infine, di spostare il confronto con Kant dal piano logico e gnoseologico a quello dell’antropologia, della politica e della concezione della storia.
Solo a partire da questi presupposti si comprende come possa immaginarsi – secondo la scelta argomentativa e interpretativa dell’autrice – il collocarsi delle quattro filosofe lungo un comune percorso che sposta l’idea di sommo bene dal terreno metafisico alla «fondazione di una nuova cultura dei diritti e della politica».” A cura del #fondoSoggettivitàfemminile
l’Evento è a cura del Fondo soggettività femminile della Biblioteca. Insieme all’autrice ne discuteranno Tristana Dini e Bruno Moroncini. Introduce Maria Iannotti.
No commento

Lascia risposta

*

*