Dalla parte giusta!

Contro la camorra e la violenza con gli ideali della Resistenza.

Assessorato alla Cultura e al Turismo
Cultura · Turismo · Biblioteche ed archivi

74° Anniversario delle Quattro Giornate di Napoli dedicate a Roberto Bracco
28 settembre 1943 – 28 settembre 2017

Vivere e far rivivere sul territorio cittadino l’orgoglio napoletano di settantaquattro anni fa quando la Città, con il suo esempio e sacrificio, indicò a tutti gli italiani, la via verso la libertà, la giustizia e la democrazia.
La città ricorda in questi giorni il settantaquattresimo anniversario delle Quattro Giornate di Napoli (28 settembre – 1 ottobre 1943) nelle quali insorse contro gli occupanti tedeschi ed i loro alleati fascisti e si liberò con le sue forze, anticipando l’arrivo delle truppe alleate e dando a tutta l’Europa un segnale importante per la lotta di Resistenza contro il nazismo e il fascismo.
Alle celebrazioni solenni, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo aggiunge un programma di iniziative culturali ideate con l’ANPI, con l’Istituto Italiano per la Storia della Storia della Resistenza ”Vera Lombardi”, con la Fondazione Premio Napoli e ancora con associazioni, enti, artisti, personalità del mondo della cultura che hanno voluto generosamente dare il loro contributo.
Dedicate a Roberto Bracco, intellettuale antifascista, un ‘nobel mancato’, che sarà ricordato dal professor Francesco Soverina nell’evento di presentazione del suo libro Il “Caso Bracco” – una ferita non sanata il 30 settembre all’ex-Ospedale della Pace nell’ambito del Festival ‘Ricomincio dai libri’, anche quest’anno le celebrazioni delle Quattro Giornate di Napoli si richiamano alla liberazione dalle mafie e dalle camorre, stabilendo un ponte ideale tra i valori della Resistenza e l’impegno di oggi contro la criminalità organizzata e in difesa della legalità e dei valori della Costituzione.

Programma delle celebrazioni:

27 settembre
ore 17 – a cura dell’Istituto Campano Storia della Resistenza “Vera Lombardi” e della Fondazione Premio Napoli
Le Quattro Giornate di Napoli: in Onore e in ricordo di Roberto Bracco: mostra, filmato ed interventi
Palazzo Reale – Piazza del Plebiscito

28 settembre
deposizione corone d’alloro:
ore 10 – Mausoleo di Posillipo
ore 10,20 – Piazza Bovio – lapide ingresso Camera di Commercio
ore 10,45 – Piazza Carità – stele Salvo d’Acquisto
ore 17,30 – a cura del Comune di Napoli e A.N.P.I.
Presentazione del libro del prof. Giuseppe Aragno “Le Quattro Giornate di Napoli – Storie di antifascisti”
saranno presenti: l’autore, il prof. Francesco Soverina, storico – Antonio Amoretti e Gennaro Morgese, A.N.P.I. – Daniele Quatrano, Consigliere Municipalità 5 – Daniela Wollmann, curatrice premio “Arte & Rivoluzione”.
Biblioteca Comunale Benedetto Croce – Via Ferdinando de Mura (Vomero)

29 settembre
ore 9,30 – a cura della Municipalità 3 e A.N.P.I.
“Sulle orme di Maddalena Cerasuolo” – Corteo storico con le scuole
Piazza Scipione Ammirato (Materdei)
ore 20,00 – a cura del Comune di Napoli – nell’ambito dell’iniziativa “Resistenze”
Concerti per le Quattro Giornate di Napoli
Ciro Capano in concerto
Maschio Angioino

dal 29 settembre al 1° ottobre – a cura dell’A.N.P.I.
nell’ambito della Fiera del Libro “Ricomincio dai libri”
Mostra sulle Quattro Giornate di Napoli
Ex Ospedale della Pace – Via Tribunali

30 settembre
ore 10,30 – a cura del Comune di Napoli
Fiera del libro “Ricomincio dai libri” – presentazione del volume:
Il “Caso Bracco”- una ferita non sanata del prof. Francesco Soverina
saranno presenti: l’autore, il Prof. Guido D’Agostino, la Prof.ssa Rossana Valenti
Ex Ospedale della Pace – Via Tribunali
ore 20,00 – a cura del Comune di Napoli – nell’ambito dell’iniziativa “Resistenze”
Concerti per le Quattro Giornate di Napoli
Marco Zurzolo in concerto
Maschio Angioino

1° ottobre
ore 17,00 e ore 19,30 – a cura del Comune di Napoli – nell’ambito dell’iniziativa
“Resistenze”
Spettacoli teatrali per le Quattro Giornate di Napoli
CRAVATTARI, di Fortunato Calvino
Con Antonella Morea, Rosa Fontanella, Pietro Juliano, Gioia Miale, Laura Borrelli Scene Clelio Alfinito, costumi
Annamaria Morelli – Assistente alla regia Stefano Ariota, disegno luci Renato Esposito – Regia Fortunato Calvino
Cimitero delle Fontanelle

2 ottobre
ore 9,30 – a cura dell’A.N.P.I. e della Municipalità 5
Corteo dal Liceo Sannazaro allo Stadio della Liberazione (Collana) che ricorda i Martiri delle Quattro Giornate.

3 ottobre
ore 9,30 e ore 10,30 – a cura dell’Istituto Campano Storia della Resistenza “Vera Lombardi” e Arcimovie:
manifestazione con e per le scuole
“La periferia fa Centro. Le Quattro Giornate nella zona orientale”
Cortile Villa Morabito – Ponticelli

“Quest’anno le Quattro Giornate di Napoli sono dedicate a Roberto Bracco, alla sua figura di drammaturgo e di grandissimo intellettuale, esempio di dignità, di coraggio oltre che di grandissima qualità artistica. Con la Fondazione Premio Napoli e l’Istituto Campano per la Storia della Resistenza ci prepariamo così a celebrarlo ancora meglio l’anno venturo in occasione di un anniversario che lo riguarda direttamente, sottolineando che la mancata assegnazione del Nobel è stata frutto della discriminazione fascista. Le celebrazioni delle Quattro Giornate significano anche che con la cultura e con l’arte Napoli può e deve battersi per sconfiggere la camorra e la violenza; il programma culturale lo abbiamo chiamato RESISTENZE invitando i cittadini ad aiutarci a contrastare i fenomeni di degrado e violenza riprendendosi con le proprie mani il destino di riscatto”           –   Nino Daniele.

No commento

Lascia risposta

*

*