Corso di fotografia: la macchina fotografica

Grazie alla rivoluzione che il digitale ha portato nella fotografia, ora essa è accessibile a tutti, perché i costi si sono notevolmente ridotti rispetto ai tempi in cui si...

Grazie alla rivoluzione che il digitale ha portato nella fotografia, ora essa è accessibile a tutti, perché i costi si sono notevolmente ridotti rispetto ai tempi in cui si usava la pellicola.

Il primo pensiero che viene ad ogni aspirante fotografo è quello sulla scelta del mezzo fotografico.

L’avvento del digitale ha portato con se tanta confusione, questo soprattutto per colpa dell’eccessivo marketing ingannevole. Si deve fare un po’ di chiarezza parlando delle caratteristiche fondamentali dei vari tipi di fotocamera e cercando di sfatare i luoghi comuni.

Dobbiamo prima considerare a cosa ci serve una macchina fotografica, qual è il motivo che ci spinge ad acquistarla? Ci serve per fare le foto ricordo con gli amici o la fotografia è una nostra grande passione e vogliamo cimentarci in questo campo? E che genere fotografico intendiamo praticare?

Esistono diverse “categorie“ di apparecchi fotografici:

compattaCompatte: Adatte per fare foto ricordo, sono le macchine fotografiche per “la massa”, esistono però alcuni modelli di fascia alta che molti professionisti tengono nel taschino ma che ovviamente non sono paragonabili ad una reflex.

 

 

bridgeBridge: Sono caratterizzate da un obiettivo con una grande escursione focale. Si deve stare attenti a cosa scegliere perché una grande escursione focale comporta anche maggiori compromessi ottici.

 

microMicro 4/3 o EVIL (Electronic Viewer Interchangeable Lens = Mirino elettronico, Obiettivo intercambiabile): Come le reflex sono ad ottiche intercambiabili, ma sono prive dello specchio che riflette l’immagine sul pentaprisma e di conseguenza del mirino ottico, hanno prestazioni inferiori alle reflex ma il vantaggio di essere più facili da trasportare. Questo tipo di fotocamere sta avendo un discreto successo e la tecnologia di questi sistemi è sempre più avanzata, la dimensione dei sensori di questo tipo di fotocamera varia a seconda della casa produttrice. Recentemente le case produttrici hanno deciso di rinominare questo sistema in New System Camera.

 reflexReflex: Sono le macchine fotografiche dei professionisti e dei fotoamatori evoluti, hanno ottiche intercambiabili, un sensore più grande e prestazione superiori rispetto ai tipi di fotocamere visti finora. Chi compra un apparecchio del genere deve essere disposto a spendere per la fotografia, l’ottica di base, in genere un 18-55mm dopo un po’ di tempo non basta più e si sente il bisogno di qualcosa di superiore.

 

 

Se siete agli inizi si consiglia una compatta di medio livello, con elevata escursione focale e che vi permetta di poterla usare in manuale. In questo modo avrete fra le mani una fotocamera che vi consente di cimentarvi in tanti generi fotografici e di fare molta pratica, ovviamente non avrà un’elevatissima qualità e in certe condizioni difficili farà vedere tutti i suoi limiti. Una fotocamera di questo tipo vi serve soprattutto per decidere quale genere fotografico praticare e se la fotografia è veramente la vostra vera passione.

Vantaggi delle macchine fotografiche compatte

  • Facili da utilizzare e il cui funzionamento è semplice da apprendere
  • Si presentano in una grande varietà di dimensioni, ma la maggior parte di loro sono molto leggere
  • I nuovi modelli hanno notevolmente ridotto il ritardo che intercorre fra la pressione sul tasto e l’effettiva cattura della fotografia, molto fastidioso nel caso di fotografie di oggetti in movimento che richiedono scatti fulminei.
  • Scattano fotografie in modo totalmente automatico, con scene pre-programmate per una funzionalità di punta-e-scatta estremamente semplice.
  • L’LCD fornisce l’anteprima in tempo reale, e molte compatte non hanno il mirino.
  • Alcune hanno anche dei controlli che le rendono semi-automatiche o manuali.
  • Ampia gamma di lunghezze di zoom, dai grandangoli ai super zoom.
  • Non vi sono sensori da pulire regolarmente

Vantaggi delle macchine fotografiche reflex digitali

  • Altissimo grado di controllo manuale.
  • Accetta una vastissima gamma di lenti intercambiabili.
  • Accetta un’ampia gamma di accessori sofisticati
  • Le lenti sono spesso di alta qualità e producono immagini che sono molto nitide e con un range di luminosità molto ampio
  • Percentuali minime di distorsione lente
  • Performance eccellenti anche con poca luce grazie a sensori molto grandi
  • Il mirino è di tipo ottico e utilizza la lente della macchina (la caratteristica principale della reflex)
  • Messa a fuoco molto precisa
  • Non vi è ritardo tra la pressione del tasto e l’acquisizione della foto
  • Maggiore controllo sulla profondità di campo

Dopo un anno o due se vorrete crescere come fotografi, sentirete sicuramente l’esigenza di comprarvi una reflex, acquisto che potete comunque fare subito ma con un investimento iniziale notevole e col rischio che la fotocamera diventi un oggetto d’arredamento.

No commento

Lascia risposta

*

*