Comicon 2019

Da oggi alla Mostra d’Oltremare di Napoli e fino al 28 aprile, l'appuntamento della primavera fumettistica (e non solo). Ecco il ricco menù

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Riccardo Laperuta

Dopo l’exploit dell’anno scorso, grazie a ospiti a dir poco magnetici come Frank Miller e la Dark Polo Gang, per l’organizzazione non sarà facile replicare il numero di ingressi (abbonamenti e giornalieri di sabato sold out già a marzo, a proposito), ma di sicuro ci ha provato inserendo nella kermesse anteprime e ospiti davvero di grande livello.
Si parte subito forte, il primo giorno, con l’anteprima nazionale di Pet Sematary, secondo adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo dell’83 partorito dalla mente del re dell’horror Stephen King, al quale seguirà, sempre in anteprima, un documentario sulla vita del celebre autore del Maine, che andrà in onda in prima TV su Paramount Network dal primo maggio.

Si prosegue, poi, il 26 con il panel dedicato al corpo femminile nell’universo cinematografico e fumettistico, Body Pop, che promette fuoco e fiamme con relatori come Immanuel Casto e Valentina Nappi (chi sà, sà.). A seguire, la prima delle due anteprime offerte da Crunchyroll, (per tutti il Netflix dei cartoni giapponesi): due nuovi episodi di The rising of the shield hero (votato dalla community Anime della season invernale 2018-19) e il giorno seguente Le bizzarre avventure di JoJo: Vento Aureo, a breve disponibile sulla piattaforma. Chiude la giornata il vero capitano degli italiani, Giorgio Vanni, che presenta il nuovo tour italiano Toon Tunz con una performance live dal main stage.

Se a questo punto siete sopravvissuti allora vi meritate una giornata di riposo, per fortuna potrete passare la gran parte del pomeriggio del 27 comodamente seduti in auditorium ad assistere a ben 2 incontri con 3 attori protagonisti di quelle che, in questi giorni, sono le due serie tv che stanno letteralmente sgretolando ogni record di ascolti e download illegali: A partire dalle 14 incontro con Cristina Dell’Anna e Arturo Muselli, per gli amici e nemici Donna Patrizia e Sangueblù, protagonisti della quarta stagione di Gomorra.

A seguire, dalle 15,30, incontrerete Jerome Flynn, che ha debuttato sul finire degli anni 80 in London’s Burning e tornerà nel 2019 col terzo capitolo della saga di John Wick (John Wick III: Parabellum, in coppia con Keanu Reeves) ma che nel frattempo ci tiene ancorati allo schermo nei panni di Bronn, il mercenario arrivista e sarcastico de Il Trono Di Spade. In fine, il 28, avremo una clip esclusiva, proiettata durante il panel dedicato al film Godzilla II: King of the Monsters della Warner, nei cinema da maggio.

Ovviamente questi sono solo gli eventi e gli ospiti che, personalmente, ritengo più rilevanti della fiera, ma in mezzo a ciò che vi ho già scritto, c’è la solita magia e atmosfera che solo questa fiera possiede, anche se non siete appassionati di cinema, serie tv, videogiochi o fumetti (e quindi, probabilmente, vivete di aria e acqua, beati voi) vi consiglio di fare un giro tra la gente della fiera, non si resta mai delusi.

 

No commento

Lascia risposta

*

*