Bruciate Napoli

Storia di una famiglia durante le quattro giornate di Napoli.

bruciatenapoli1“Con -Bruciate Napoli- ho voluto fare una sintesi dell’ordine di Hitler ai suoi uomini a Napoli di rendere la città polvere e fango” così il regista Arnaldo Delehaye, ex allievo di Nanni Loy al quale è dedicato il film, ha spiegato il titolo del suo prossimo lungometraggio sulle quattro giornate di Napoli. Non sarà una copia od un remake del film di Loy -Le quattro giornate di Napoli del 1962- ma la storia di una famiglia del Vomero che, suo malgrado, si vede al centro dei combattimenti tra i civili e i militari tedeschi.

In prima battuta si sta girando un cortometraggio di 35 minuti che parteciperà ai più prestigiosi festival e rassegne cinematografiche nazionali ed internazionali, e poi un film per la RAI. La fotografia è curata da Ettore Zito ed insieme al regista anche la sceneggiatura. Gianni Luciano come capo operatore e Marco Dardari operatore steadycam. Foto di scena di Cristian Guetta e Carlo Donadio.

Personaggi e interpreti:

1 Professore (Luigi) – Mariano Rigillo

2 Elena – Maria Rosaria Virgili

3 Eduardo – Massimo Masiello

4 Davide – Patrizio Rispo

5 Eva – Lucianna De Falco

6 Alessandra – Maria Angela Robustelli

7 Celestina (Cameriera) – Anna Capasso

8 Nunziatina (Portiera) – Nunzia Schiano

9 Capofabbricato – Mario Porfito

10 Anna (Amante Capofabbricato) – Silvia Siravo

11 Vedova Mamma Di Andrea – Marianna Robustelli

12 Condomino 1 – Fulvio Pastore

13 Condomino 2 – Riccardo Canessa

14 Ragazza Isterica – Rosaria Clelia Niola

15 Francesco Russo (Carabiniere) – Luca Gallone

16 Cazzillo – Domenico Formato (che fu il bambino Gennarino nella pellicola di Loy)

17 Arrestato / Combattente 1 (Ucciso Finestra) – Luca Napolano

18 Combattente 2 (Arresto/Festa) – Daniele Napoleone

19 Combattente 3 (Arresto/Festa) – Ernesto Cataldo

20 Medico – Enzo Niola

21 Anziana Volontaria Croce Rossa – Serena Albano

22 Padre Francesco – Sergio Savastano

23 Fred Mayer – Luca Maggiore

24 Sakau (Maggiore Tedesco) – Renato De Rienzo

25 Prigioniero Tedesco – Sergio Campese

No commento

Lascia risposta

*

*