Parte ufficialmente la stagione del Teatro Area Nord

Sabato 26 Novembre alle ore 20,30 in scena "il Sogno dell'Arrostito", spettacolo che inaugura la stagione di prosa 2016/2017 del TAN

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Nella periferia napoletana di Piscinola, una stagione all’insegna del teatro indipendente e della nuova drammaturgia italiana, per la direzione artistica di Hilenia De Falco e Lello Serao, in uno spazio recuperato e aperto a iniziative e collaborazioni con le associazioni del territorio.

Il cartellone 2016-17 “Teatro edificante #civadosicuro” del Teatro Area Nord di Napoli sarà inaugurato Sabato 26 novembre 2016 alle ore 20:30 (replica domenica 27 alle 18:00) con
Il Sogno dell’Arrostito” (2015), selezione In-Box 2016 e per la prima volta a Napoli.
Interpretato dalla coppia Alberto Astorri e Paola Tintinelli, autori dello spettacolo con Rita Frongia
(costo del biglietto: da 6 a 15 euro con parcheggio; servizio navetta gratuito).
Sintesi di un Paese che arrostisce e carbonizza l’umano, “Il Sogno dell’Arrostito” è una rappresentazione ai limiti del surreale: una storia non senza evoluzioni di due militanti politici, un uomo e una donna, che si trovano a dar vita a un comizio nel disperato tentativo di animare una festa dell’umanità nel vuoto d’amore dell’epoca contemporanea.
Fondata nel 2002, la compagnia Astorri-Tintinelli vive e lavora a Milano, e autoproduce i propri lavori fuori dai circuiti ufficiali, affermandosi all’attenzione della critica come cult dell’underground.

Segnaliamo inoltre che il Teatro Area Nord proporrà nel cartellone 2016-17, tra l’altro, il ritorno dopo oltre dieci anni di assenza dalle scene napoletane di Danio Manfredini per la prima in Campania di “Vocazione
Stasera sono in vena” di Oscar De Summa (finalista Premio Ubu 2015)
Delirio Bizzarro” di Carullo-Minasi (spettacolo vincitore Forever Young 15.16)
Esilio” di Mariano Dammarco (premio Rete Critica 2016)
Le vacanze dei signori Lagonia” del Teatro di Lina
Animali Notturni” di Juan Mayorga per la regia di Carlo Cerciello.

 

No commento

Lascia risposta

*

*