A Napoli, tra il dire e il fare

Agenda di eventi a Napoli e dintorni

Dal 18 al 24 dicembre


Fiaccolata di protesta per Via Cappella

Organizzato da Luigi Guardascione

 Lunedì 18 dalle ore 17:30

 Bacoli – Monte di Procida


Lunedi ore 18:00 ci sarà una fiaccolata per protestare per la situazione Strada chiusa di Via Cappella, tale situazione come si può intuire ormai è diventata insostenibile, la strada va RIAPERTA SUBITO, partenza da giù alla rotonda, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.


 

Giuseppe Montesano su Balzac: I Magnifici Sette II

Organizzato da Antonella Cilento

Lunedì 18 dalle ore 18:30 alle ore 20:30

 Healthy

 Via Merliani, 118, 80129 Napoli


Secondo incontro della sesta edizione de I Magnifici Sette, il ciclo di sette lezioni magistrali sull’arte dello scrivere (e del leggere) per sette grandi classici della letteratura tenuto da Giuseppe Montesano.

Protagonista di questa lezione è il grande romanziere francese Honoré De Balzac.

Visione e realtà al centro dell’incontro che Giuseppe Montesano dedica al maestro dei maestri: letto, amato, imitato o detestato, il grande maestro è il modello e il discrimine della letteratura europea moderna prima di Baudelaire.
La fortuna continua della Commedia umana lo rende un classico intramontabile: il mistero del metodo, lo stile, l’invenzione, la visione e il ritratto di una società scomparsa e insieme attuale, sono solo alcune delle ragioni che fanno Balzac indispensabile ai lettori di ogni epoca.

Ecco dunque l’occasione per entrare nella sua officina, come scrive Giuseppe Montesano in Lettori selvaggi:

“Per tutta la vita Balzac scrisse seguendo un metodo insensato, che faceva perdere un tempo infinito ai tipografi: scriveva una sorta di prima stesura di un racconto o di un romanzo, la mandava allo stampatore e si faceva restituire la bozza, che veniva stampata su grandi fogli che circondavano di molto spazio il testo. In tutto lo spazio che aveva a disposizione Balzac scriveva a penna le correzioni ma soprattutto le aggiunte, che si ramificavano e si infittivano fino a occupare ogni piccola parte dei fogli: a volte superando per ampiezza il testo a stampa. Ma non era finita: lo stampatore doveva ristampare questo brogliaccio e rimandare a Balzac le nuove bozze, con altri grandi spazi bianchi: che Balzac riempiva di scrittura. Era un metodo che andava contro il bisogno che Balzac aveva di produrre in fretta, e un metodo che mostrava in modo flagrante che Balzac non pensava: inventava”.

E’ possibile partecipare a questa singola lezione al costo di 15 €. Per prenotarsi è necessario inviare una mail a [email protected]

IL PROGRAMMA COMPLETO DE I MAGNIFICI SETTE: https://www.lalineascritta.it/i-laboratori-di-scrittura-creativa/i-magnifici-sette-giuseppe-montesano-sul-arte-dello-scrivere



Il Natale della Resistenza | Quartieri di vita 2017

Organizzato da Fondazione Campania dei Festival

 Martedì 19 dalle ore 21:00 alle ore 22:00

 teatro Sannazzaro

Via Chiaia, Napoli


Impianto scenico e pitture a cura del laboratorio del Beggars’ Theatre. Costumi Marianna Carbone. Regia Mariano Bauduin. Arrangiamenti Mimmo Napolitano, Mariano Bauduin. Voci Gaetano Amore, Armando Aragione, Chiara Di Girolamo, Enzo Esposito, Renata Fusco, Sara Giglio, Maurizio Graziano, Franco Javarone, Rosario Martone. Con il patrocinio di A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. «Il nostro concerto – scrive Mariano Bauduin – racconta, mediante l’esecuzione di una vasta gamma di canti popolari, tutto questo mondo, fatto di leggende auliche, fantasie popolari, incanti magici religiosi. Alle canzoni tradizionali natalizie fanno da contrappunto canti politici che sono esempi della espressività musicale del popolo colta nei suoi momenti più significativi: il lavoro, lo svago, il divertimento, il rito, l’amore, la guerra, la protesta politica e sociale. Il programma ripropone il patrimonio di una cultura che si presenta con una fisionomia autonoma rispetto alla cultura dominante, in relazione alle trasformazioni formali che intervengono e alle necessità di adeguamento a condizioni diverse di vita. In questo senso il nostro canto diventa l’oggetto memorabile di una rivoluzione che vuole ribaltare uno stato sociale, una violenza, e che tende a smantellare determinate certezze».
Negli ultimi quattro anni il Gruppo Gli Alberi di Canto Teatro diretto da Mariano Bauduin si è occupato di un importante laboratorio permanente, lavorando e costituendo un cospicuo corpus vocale di coro formato da anziane donne, uomini e ragazzi.
Il laboratorio permanente si basa su tecniche di oralità ad integrazione della nostra presenza di artisti sul territorio di San Giovanni a Teduccio dove sorge il “Beggars’ Theatre – Teatro dei mendicanti”.

—> Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto a sostegno del progetto 2017 promosso dalla N.I.D.A. Onlus Campania per l’ospedale pediatrico Santobono-Pausilipon. <—


 

Cena Di Natale Per I Senza Fissa Dimora

Organizzato da Ronda Del Cuore

 Martedì 19 dalle ore 19:00 alle ore 22:00

 Via Bartolomeo Capasso 2, Napoli


Presso la chiesa di San Severino e Sossio il 19 dicembre alle ore 19 la Ronda del Cuore offrirà una cena di Natale ai suoi assistiti .
Questo evento è ormai una tradizione di oltre 10 anni che i volontari della Ronda ogni Natale ripetono per provare a donare ai poveri, bisognosi e senza tetto qualche momento di serenità.
Nella chiesa inferiore di San Severino sarà preparata la sala con tavolini apparecchiati in maniera semplice , i volontari serviranno la cena ai tavoli e alcuni di essi si siederanno a mangiare con gli ospiti.
Ci auguriamo che anche questo anno siano numerosi i presenti , che la serata sia piacevole per i nostri assistiti.


 

Il piccolo regno incantato

Organizzato da Concerteria

 Martedì 19 dalle ore 10:00 alle ore 19:00

 Chiesa di San Domenico Maggiore (Napoli)

Piazza San Domenico Maggiore 11, 64032 Napoli

 


 

I virtuosi di San Severo • Concerto di Natale

Organizzato da Concerteria

 Martedì 19 dalle ore 20:00 alle ore 23:30

 Museo Cappella Sansevero

Via Francesco De Sanctis 19/21, 80134 Napoli

 

 

Programma
Antonio Vivaldi
Concerto per due violini e archi, Op. 3 n. 8
Allegro – Larghetto – Allegro
Chrystelle Catalano, Riccardo Zamuner solisti

Arcangelo Corelli
Concerto grosso per la notte di Natale, Op. 6 n. 8
Vivace – Grave – Allegro – Adagio – Allegro – Vivace – Allegro – Pastorale

Pyotr Ilyich Tchaikovsky
Serenata per archi, Op. 48
Pezzo in forma di sonatina – Valse – Elegia – Finale

Con il Concerto di Natale de “I Virtuosi di Sansevero” il Museo Cappella Sansevero intende offrire un omaggio alla musica e soprattutto desidera rivolgere un messaggio di augurio alla città di Napoli, straordinaria fucina di giovani talenti.

Si chiamano “I Virtuosi di Sansevero” i musicisti, tra i più talentuosi allievi di strumenti ad arco di prestigiose Accademie nazionali e internazionali, che si esibiranno per la prima volta a Napoli alla Cappella Sansevero, martedì 19 dicembre, alle ore 20.00. Un evento speciale, organizzato nel suggestivo complesso monumentale per il consueto appuntamento di Natale, il cui intero incasso sarà devoluto ai terremotati dell’isola di Ischia.

L’ingesso al “Concerto di Natale” (ore 20.00) e, a seguire, alla cena offerta presso l’Atelier di Lello Esposito a Palazzo Sansevero (ore 21.30) ha il costo di € 25,00 a persona. I biglietti sono in vendita presso il ticket office del Museo Cappella Sansevero (Via F. De Sanctis 19) e presso la Concerteria in Via M. Schipa 15.

La neonata camerata nasce da un’idea di Riccardo Zamuner, giovane violinista napoletano, che ha riunito alcuni tra i più brillanti giovani musicisti dell’Accademia Stauffer di Cremona, dell’Accademia Nazionale di alto perfezionamento di Santa Cecilia e di altre importanti Accademie internazionali, con l’intento di creare un ensemble di archi senza direttore in cui ogni componente è solista eccellente.

I VIRTUOSI DI SANSEVERO
Ideazione e direzione artistica di Riccardo Zamuner

Riccardo Zamuner, Federica Tranzillo, Maria Teresa De Sanio violini primi
Chrystelle Catalano, Federica Severini, Ivos Margoni violini secondi
Andrea Maini, Martina Iacò viole
Raffaella Cardaropoli, Sancho Almendral violoncelli
Ermanno Calzolari contrabbasso


 

Seminario Resto al Sud

Organizzato da Confartigianato Napoli

 Mercoledì 20 dalle ore 15:30 alle ore 18:00

 Confartigianato Napoli

 Via Medina, 63, 80133 Napoli

 

 

Mercoledì 20 dicembre ore 15:30, presso la nostra sede a Via Medina 63, Napoli ci sarà il seminario dedicato a Resto al Sud. Durante il seminario verranno illustrati tutti i criteri e i requisiti necessari per l’assegnazione del finanziamento.
Ricordiamo che RestoAlSud è un bando dedicato agli under 35 con un finanziamento fino ad un massimo di 200 mila € di cui il 35% a fondo perduto e il restante da restituire a tasso zero!
La partecipazione al seminario è completamente gratuita, per registrarsi inviare una mail a [email protected] o chiamare allo 081.5520039
#Confartigianato #finanziamenti #sturtup #tassozero #fondoperduto #invitalia #giovani #Napoli #seminario


 

Concerto di Natale

Organizzato da Ristoro di Sant Egidio

Giovedì 21 dicembre alle ore 20:00

Chiesa di San Pasquale a Chiaia

 

 

 

Giovedì 21 dicembre si terrà nella Chiesa di San Pasquale a Chiaia, un evento musicale natalizio che prevede un vasto programma di brani classici internazionali eseguiti dal gruppo vocale e strumentale La Coriola.

L’ingresso è libero


Tartaglia Aneuro Oltre tour & friends at Lanificio25

Organizzato da Lanificio 25

Giovedì 21 dicembre dalle ore 19:00 alle ore 2:59

Piazza Enrico de Nicola, 46, 80139 Napoli

 

Il titolo del disco Oltre vuole rimandare ai punti cardinali di una bussola che guarda verso l’oltre, verso quello che si nasconde dietro la monotonia della quotidianità, dietro la finzione dei media, dietro le insicurezze indotte. Quell'”Oltre” che non può che essere vicino alla verità, troppo spesso sotterrata dalla superficialità che fa da padrona nella nostra civiltà. Un disco che si propone attraverso sonorità etniche, ritmi moderni, parole taglienti, ironia, melodie e sorrisi, di portare l’ascoltatore a contatto diretto con la sua voce interiore per ritrovare la sua magia naturale che non può che essere “Oltre” la superficie. Il disco è prodotto da iCompany con il sostegno del progetto S’Illumina promosso da Siae relativo alle Nuove Opere. Nel disco, contenente 11 brani, spiccano le collaborazioni con Daniele Sepe, O’ Zulù e Ciccio Merolla.

Apertura ore 21:30
Ingresso 7€
Tesseramento obbligatorio gratuito


Un insolito e antico gruppo presepiale

Organizzato da Certosa e Museo Nazionale di San Martino

Venerdì 22 dicembre dalle ore 16:00 alle ore 18:00

Certosa e Museo Nazionale di San Martino

Largo San Martino, 5, 80129 Napoli

 

 

Venerdì 22 dicembre alle ore 16.00, Ileana Creazzo, curatrice della Sezione presepiale, presenterà la nuova esposizione dell’antico gruppo presepiale.
Tornano in esposizione alcune delle più interessanti figure del fondo Carrara, rimaste per lungo tempo in deposito, si tratta di “pastori”, di fattura databile fra il tardo Seicento e il primo Settecento, noti come “i deformi” per la presenza, tra di essi, di alcuni personaggi affetti da gravi patologie molto comuni nei secoli scorsi. La particolarità di queste figure consiste, soprattutto, nell’estremo realismo della fisionomie rappresentate, evidentemente riprese dal vero, così diverse da quelle in uso nella successiva e più nota tradizione presepistica napoletana. Con questo antico gruppo si arricchisce la Sezione presepiale del Museo di San Martino, celebre per il grandioso presepe Cuciniello e gli altri
significativi nuclei, databili tra la seconda metà del ‘700 e i primi decenni dell’ ‘800, messi a confronto con rari esempi di sculture lignee di presepi tre-quattrocenteschi.

Seguirà, alle ore 16.30 nel Refettorio della Certosa il Concerto di Natale, ultimo appuntamento della rassegna Napoli canta la sua storia, dedicata alla canzone napoletana e realizzata, con il sostegno dell’Associazione Amici di Capodimonte, nel Museo di San Martino, luogo di memorie e storia della città di Napoli. La chitarra e la voce di Fulvio de Innocentiis, accompagnato dal mandolino del maestro Angelo Vacca, intratterranno il pubblico con una selezione di brani di musica napoletana dal ‘600 all’800, anche di argomento tipicamente natalizio, ravvivata da racconti ed aneddoti sugli autori e sulla storia della città.

Partecipazione con il biglietto d’ingresso al Museo.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: [email protected]


Christmas Swing Night

Organizzato da Cotton Swing

Venerdì 22 dicembre dalle ore 21:00 alle ore 2:00

La Maison du Tango

Piazza Dante, 80135 Napoli

 

>>> Christmas Swing Night <<<

Il modo più bello per festeggiare il Natale?
Per noi di Cotton Swing ovviamente è ballare 🙂

Il 22 ci vediamo tutti alla Maison per l’ultima serata dell’anno e per salutarci con tanti swing out!

In più, per chi vorrà partecipare, pesca di regalini natalizi:
basterà portare un piccolo regalo per averne un altro in cambio!

Start ore 21.00

Ingresso 5 euro


Totòmbola 2018 con Amedeo Colella

Organizzato da Euforika Napoli

Venerdì 22 dicembre dalle ore 20:00 alle ore 23:55

Casina Pompeiana ASCN

Riviera di Chiaia, 80100 Napoli

 

Quarto evento del programma 10su10: in anteprima la nuova Totòmbola 2018 condotto da Amedeo Colella (esperto di napoletanità) con esilaranti aneddoti e sorprese.

Venerdì 22 dicembre: ore 20,00
Casina Pompeiana Villa Comunale Riviera di Chiaia

Gioco di gruppo su cinema, cultura e tradizione della tombola napoletana.
Dal Panariello, i numeri estratti della Smorfia Napoletana saranno legati ad un significato, una parola, una metafora celati nei film di Totò. Tra un numero e l’altro, aneddoti e paraustielli sulla cinematografia di Totò.
Grandi premi gastronomici sempre ispirati ai film di Totò per ambo, terno, quaterna, quintina e totòmbola offerti dalla Superò Gruppo Cristiano. Un premio anche a chi …
Le offerte raccolte verranno destinate al restauro della Chiesa di Gesù e Maria ed alle iniziative di aggregazione e recupero giovanile.
L’evento sarà preceduto da un aperitivo con degustazione di rosticceria di alta qualità prodotta ed offerta dalla Caffetteria Ceraldi.

L’offerta minima per partecipare è di 15,00 €
Posti limitati: prenotazione (SMS o WhatsApp ai numeri +39 375 508 1283 + 39 335 625 3349)


Tombola Vajassa quella originale

Organizzato da Tombola Vajassa e Insolitaguida Napoli

Venerdì 22 dicembre dalle ore 21:00 alle ore 23:59

Caffè Teatro Angioino

via Melisurgo 46, 80133 Napoli

 

Torna anche quest’anno con un nuovo spettacolo e tante simpatiche novità la tombola dei femminielli più divertente di Napoli “la Tombola Vajassa”: un vero e proprio fenomeno di massa, citato nei libri e consigliato nelle guide turistiche. Si tratta della spettacolarizzazione del gioco della tombola così come viene giocato nei “bassi” dei quartieri più popolari ( e per questo più coloriti ) di Napoli esclusivamente da femminielli e donne ( anche se alla Tombola Vajassa possono partecipare anche gli uomini).
Il femminiello estrae i numeri dal panaro proclamando ad alta voce il loro significato secondo la smorfia napoletana. E qui sta il divertimento: man mano che i numeri escono, il femminiello li associa creando una storia che si forma dalla casualità del sorteggio e dalla sua fantasia!
Il linguaggio utilizzato è quanto di più fantasioso e colorito si riesce a immaginare, senza alcun pelo sulla lingua e ovviamente senza limiti alla fantasia ma soprattutto alla volgarità …. E’ la tombola dei femminielli! Ovviamente nel caso della Tombola Vajassa i doppi sensi e le continue allusioni sessuali rimangono ma il Femminiello riesce a farlo senza mai scadere nel volgare esprimendosi in un dialetto napoletano che risulta comprensibile a tutti, perfino da stranieri! Nonostante i vari tentativi di emulazione i Napoletani e i turisti scelgono la tombola del femminiello di Insolitaguida proprio per questo: sano divertimento unito all’allegra compagnia ed un’organizzazione impeccabile.

Prima dello spettacolo è prevista una cena servita ai tavoli ( antipasto, primo piatto e dolce) accompagnata da acqua e un buon calice di vino, ideale per migliorare il tono della serata.

Trattandosi di una cena spettacolo a numero chiuso è obbligatoria la prenotazione (contributo di partecipazione € 25 / persona) chiamando lo 081 1925 69 64, tramite l’app Insolitaguida Napoli oppure tramite il sito dedicato all’evento www.tombolavajassa.it.


Gerusalemme è la capitale della Palestina

Organizzato da Comunità Palestinese Campania

Venerdì 22 dicembre dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Piazza Plebiscito

 

 

 

Un corteo che parte dalla piazza del Plebiscito fino al consolato americano, per dire NO a Trump e affermare che Gerusalemme è la Capitale Eterna della Palestina e dei palestinesi musulmani e cristiani.
VITA TERRA LIBERTA’


Re:LIVE / Fede’n’Marlen + Black Vibration

Organizzato da Re:hub

 

Sabato 23 dicembre dalle ore 21:00 alle ore 3:00

via Salvador Allende 46h, 84081 Baronissi

 

///// FREE ENTRY \\\\\
#Rehub #only4rehubbers #coloryournights

Fede ‘n’ Marlen scrivono di follie, di rinascite, di essenza e di ciò che si può imparare sia dagli Ultimi come dalla Natura. Il loro legante è la lava del vulcano sotto il quale sono nate e cresciute prima di avventurarsi nel mondo “combattendo meridiani”
I loro strumenti, chitarra e fisarmonica, li violentano e insieme li abbracciano.
Le loro voci sono l’intreccio dell’acqua e del fuoco, nutrite dalla più antica melodia italiana : quella napoletana.
Napoli, Granada, Buenos Aires, Rione Sanità. Da questi luoghi nascono i suoni che nel 2013 danno vita al sodalizio tra le due cantautrici Fede ‘n’ Marlen, Federica Ottombrino e Marilena Vitale, due ragazze napoletane che si incontrano e scoprono un mondo comune, un mondo dove lasciar respirare le loro emozioni guidate dall’intreccio delle loro voci.
Più di 350 concerti in tutta Italia, aperture sui palchi di Levante, Cristina Donà, Nada, Benvegnù, Francesco Di Bella, e l’esperienza sanremese insieme a Red Ronnie e due dischi all’attivo “Stalattiti” e “Mandorle”, entrambi alla seconda ristampa.
Nel loro bagaglio di influenze sonore e formazione musicale scoviamo la musica d’autore, i cantautori sudamericani, magici come Caetano Veloso e Adriana Calcanhotto, l’antica e saggia canzone napoletana, l’amore per gli strumenti acustici e tradizionali, la voglia di parlare ad un mondo che sembra sfuggire alla teoria dell’amore, alla bellezza delle cose, alla passione per la vita.

Vincitrici del Premio della Critica al Premio Bianca d’Aponte intitolato a Fausto Mesolella.


Arenile Unconventional “La Maschera” in concerto

Organizzato da M A D E

Sabato 23 dicembre dalle ore 21:30 alle ore 6:00

Arenile di Bagnoli

Via Coroglio 14b, 80124 Napoli

 

Sabato 23 dicembre
La Maschera
ParcoSofia Tour

La band è composta da Roberto Colella (voce, chitarra acustica, flauto, sassofono, tastiere), Vincenzo Capasso (tromba), Alessandro Morlando (chitarre), Marco Salvatore (batteria) e Antonio “Gomez” Caddeo (basso, contrabbasso), dal novembre 2014, anno di pubblicazione del disco “‘O vicolo ‘e l’alleria”, si impone nel panorama musicale napoletano come una tra le realtà indipendenti più interessanti e di maggiore appeal sul pubblico. Nell’estate del 2015 dall’incontro con il musicista Laye Ba, nasce il singolo “Te vengo a cerca’” – con relativo videoclip, girato nel quartiere popolare di Dakar. Durante la permanenza in Senegal, tra l’altro, La Maschera è ospite nelle tre principali TV nazionali, compresa l’emittente che fa capo al celebre musicista Youssou N’Dour. Non mancano, al contempo, i riconoscimenti in patria, tra cui figurano: Premio Rete dei Festival 2014, Premio La Radiazza – Giovani Suoni 2014, Premio San Gennaro Day 2015 e Premio Social World Film Festival 2017. Dal loro esordio nella scena indie, non si sono mai fermati, suonando in giro per l’Italia ed arrivando a calcare palchi rinomati, come quello del Meeting del Mare 2015, dell’Ecosuoni Festival 2016 e, soprattutto, del Teatro Bellini di Napoli, che registra, nell’aprile 2017, un sold out quasi immediato.

Il 10 novembre 2017 è uscito, di nuovo per l’etichetta Full Heads, il secondo album de La Maschera, dal titolo “ParcoSofia”, con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

‘O vicolo ‘e l’allerìa
https://www.youtube.com/watch?v=qAeUulK38AM

Te vengo a cercà
https://www.youtube.com/watch?v=AbcUxzBYbfE

Dimane comm’ ajere
https://www.youtube.com/watch?v=yGA1-xNn7jU

#Unconventional > Non convenzionale, anticonformista,di modi liberi

Un concetto che nasce dall’idea di fondere musica, intrattenimento e divertimento.
Un appuntamento settimanale che accoglie a 360 gradi artisti dal respiro nazionale ed internazionale, insieme ad una vasta gamma di gruppi e band del nostro territorio. Saranno tante le tendenze musicali che si andranno ad intrecciare come l’hip hop e il reggaeton, l’house, l’indie, fino alla happy music.

Ingresso
10+2 € in prevendita
ticket acquistabile su go2.it (https://www.go2.it/evento/la_maschera/3270) e/o presso uffici arenile

Servizi
Parcheggio Custodito
Guardaroba


Christmas Brunch 24.12 Vintage 2.0

Organizzato da StartOver’

Domenica 24 dicembre alle ore 12:00

Vintage 2.0 Cool Bar

Via Gianlorenzo Bernini, 37/a, 80129 Napoli
Il più tradizionale brunch natalizio a Napoli !!!

Ci vediamo al Vintage per salutarci e scambiarci gli auguri allietati dalle tracce di Dj Peppe Juss Giannetti

Free Entry
Free Buffet

Vi aspettiamo natalizi e numerosi


Posillipo di Notte, Cornetti Caldi e non solo

Organizzato da Caffè Lucrezia

Domenica 24 dicembre dalle ore 22:00

Caffè Lucrezia

Via posillipo 415, 80016 Napoli

 


Masaniello – 24 Dicembre – Bollicine di Natale

Organizzato da Masaniello Art Cafè

Domenica 24 dicembre dalle ore 18:00 alle ore 23:55

Largo Cesareo Console 7, 84011 Amalfi

 

 

Vi aspettiamo numerosi alle 18:00 per il consueto ed unico

— BRINDISI DI NATALE —

SI RITORNA ALLE 00:30 PER SCARTARE I REGALI DI NATALE 😉

 

No commento

Lascia risposta

*

*